Endodonzia Microscopica e Chirurgica

Endodonzia Microscopica e Chirurgica
La carie dentale, se non trattata precocemente, può danneggiare gli strati più profondi del dente, compromettendo, oltre allo smalto, rappresentante la porzione più superficiale e mineralizzata del dente, anche lo strato sottostante chiamato Complesso Pulpo-Dentinale, composto dalla Dentina e dal Sistema Vasculo-Nervoso della Polpa ad essa intimamente connesso.

 

I sintomi percepiti dal paziente variano in rapporto alla profondità dell’invasione batterica e lo spettro clinico può andare da un semplice aumento della sensibilità alla temperatura nei casi di Ipersensibilità dentinale fino a severi dolori spontanei nei casi di Pulpite. Negli Ascessi Periapicali, dove l’infezione si è propagata anche ai tessuti vicini, si riscontra dolore alla masticazione e gonfiore di linfonodi limitrofi con aumento della temperatura corporea.

 

Il dolore non è sempre l’unico segno del problema, nei casi di Parodontite Apicale Cronica infatti il paziente è spesso ignaro della situazioni infettiva del dente, in quanto privo di sintomi; l’unico segno del problema consiste in una variazione della trabecolatura ossea intorno al dente scoperto con una radiografia di routine dal proprio dentista.

Trattamento Endodontico Tradizionale (Ortogrado / Non Chirurgico)

Il Trattamento Endodontico, spesso chiamato con i suoi sinonimi di “Devitalizzazione” o “Cura Canalare”, è una tra le procedure odontoiatriche più comunemente eseguite nella moderna pratica odontoiatrica. Studi epidemiologici stimano che in un paese industrializzato come l’Italia una persona adulta ogni due abbia un dente devitalizzato nella propria bocca.

Questo semplice trattamento se tecnicamente ben eseguito può salvare i denti naturali e prevenire la necessità di trattamenti più complessi ed invasivi come impianti dentali o ponti, restituendo un dente privo di dolore e funzionale all’attività masticatoria. La terapia viene eseguita sotto anestesia locale e prevede l’utilizzo di piccoli strumenti per rimuovere il contenuto canalare coadiuvati da un efficace intervento disinfettante. La disinfezione rimuove completamente ogni battere patogeno risolvendo l’infiammazione dei tessuti profondi intorno al dente come osso e legamenti che vengo spesso anch’essi compromessi durante la necrosi pulpare.

La terapia endodontica può essere completata in una singola visita o in multiple sessioni a seconda dello stato del dente e della sua difficoltà ed è generalmente priva di dolore per il paziente. Il trattamento ha successo in più del 90% dei case e costituisce la scelta terapeutica di lezione nei casi di infezioni dentali.

Nei casi di ansia o paura, oltre alle normali procedure anestetiche ed analgesiche, abbiamo a nostra disposizione per i nostri pazienti anche una blanda sedazione con Protossido d’Azoto ed Ansiolitici. Il dosaggio utilizzato sarà sufficiente per tranquillizzare e ridurre l’ansia associata al trattamento ma permetterà di tornare a casa in maniera autonoma e di essere in grado di gestire la normale routine giornaliera. Per saperne di più, clicca qui.

E dopo, cosa succede?  

Una volta concluso il trattamento, nel caso ci siate stati inviati dal vostro dentista curante, invieremo un report dettagliato e completo di lastre radiografiche in modo che venga a conoscenza di ogni aspetto tecnico del trattamento. Una copia digitale o cartacea del report verrà sempre consegnata al paziente, in modo che possiate conservare i dettagli della terapia come record futuro.  Al paziente rimane solo il compito di mantenere una buona igiene orale per garantire longevità al trattamento!

 

E’ un trattamento costoso?

Il costo del trattamento varia in base alla procedura eseguita, alla difficoltà del caso e al dente interessato. In generale, il trattamento endodontico è meno costoso e biologicamente molto più rispettoso se paragonato alla rimozione del dente e alla sua sostituzione con un dente artificiale come un impianto o un ponte.

Solo devitalizzazioni?

 

I nostri specialisti eseguono, oltre che ai più comuni trattamenti endodontici “ortogradi” sopra descritti, anche terapie più complesse come ri-trattamenti, sbiancamenti interni, terapie chirurgiche di apicectomia (endodonzie retrograde/chirurgiche) e tutti quei trattamenti che prevedono l’utilizzo di bio-materiali  di nuova generazione come Biodentine® ed MTA.

Questi nuovi prodotti rappresentano l’ultima novità in campo endodontico per la preservazione della vitalità della polpa, la rivascolarizzazione del dente del bambino e la riparazione di perforazioni e di danni iatrogenici causati al dente.

Queste terapie, estremamente specialistiche e spesso complesse, sono appannaggio di specialisti in endodonzia con un forte e comprovato background nell’utilizzo di sistemi di ingrandimento come microscopi e strumenti sonici ed ultrasonici. Vista la complessità di queste procedure, preferiamo non addentrarci nella loro descrizione ma di rimandare la loro spiegazione a chiunque ne fosse interessato tramite un consulto con in nostri endodontisti in studio a titolo gratuito.

Per avere maggiori informazioni, prenda contatto con lo studio scrivendo a info@ambulatoriorecchia.it o compili il modulo sottostante:

Please leave this field empty.

*Autorizzo il trattamento dei dati personali ai sensi del d.lgs. 196/2003

0458343887

SMS -Whatsapp 3298199740

NOME E COGNOME

CONTATTO TELEFONICO

EMAIL

OGGETTO

Please leave this field empty.

MESSAGGIO

*Autorizzo il trattamento dei dati personali ai sensi del d.lgs. 196/2003