Sedazione Cosciente

Basta con il dolore, ansia e paura!

Ancora oggi, ci sono persone che temono il dentista e le sue terapie procrastinando i trattamenti odontoiatrici necessari, lasciando evolvere banali situazioni come piccole carie o gengiviti purtroppo in patologie più gravi che possono generare forti dolori e stress.

La paura del dentista, nelle sue forme di fobia (odonto-fobia, in questo caso) o di ansia che precede ogni terapia odontoiatrica sono disturbi molto comuni e si stima infatti che circa un quarto della popolazione ne soffra*.

*Nel 2007 L’Università Cattolica del Sacro Cuore a Roma ha stimato che un quarto della popolazione studiata avesse un rapporto avverso con il dentista. Dai loro risultati il 19% dei pazienti soffriva di semplice ma non banale ansia ed un ulteriore 8% di vera e propria fobia! In altri termini, una persona su quattro (27%) non avrebbe un rapporto sereno con il proprio stato di salute orale. In molti riferiscono di una brutta esperienza odontoiatrica nel loro passato, spesso da bambini. Per queste persone specifici odori e suoni, per esempio il “sibilo del trapano” o “l’odore tipico di studio medico” rievocano quelle brutte esperienze passate e generano stati di ansia o di vera fobia. Suoni ed odori hanno una forte componente emotiva, specialmente se associati ad esperienze negative. L’odore del dentista, spesso riferito a gluteraldeide ed eugenolo – tra gli antisettici usati in passato ed ancora diffusi –  evoca in molti paura e stress. Parimenti, il sibilo del trapano, generato dalla rapida rotazione (20000 giri/min) delle turbine spesso impiegate negli studi, fanno  ancora rabbrividire molte persone anche a distanza di anni da una brutta esperienza odontoiatrica.

 

Noi crediamo che l’odontoiatria moderna non debba trascurare la componente emotiva associata ad i trattamenti dentali e che debba essere sempre più attenta alla persona invece che ai soli “denti”.

 

Vogliamo essere uno studio paziente-centrico e devoti al benessere in-toto di chi si reca nel nostro studio e non focalizzati solamente sugli elementi dentali!

 

Fin dalla nostra apertura nel 1973 lo studio si è dedicato ai soggetti più vulnerabili come bambini, disabili ed a persone ansiose o con palese paura del dentista cercando di essere un ambiente sereno e cordiale a dimensione di tutti. La sala d’attesa e gli ambienti clinici per i più piccoli per esempio sono pensati con colori vivaci e giochi per intrattenerli e la scelta di colori caldi e gioviali degli ambienti e delle fragranze in studio sono state scelte cercando di far sentire ognuno in un ambiente pulito ma non “ospedaliero”. Inoltre, il nostro staff viene costantemente formato in modo che, come team, cerchi di soddisfare al meglio le esigenze anche di “chi dal dentista proprio fa fatica ad andarci” ed è stato selezionato anche per le sue doti empatiche.

Per conoscere di più degli ambienti del nostro studio Clicca qui.

 

In un nostro appuntamento cercheremo, oltre che di risolvere il problema dentale anche di cogliere la sfida di far vivere ai nostri pazienti esperienze il più neutre e serene possibili minimizzando lo stress della situazione. Per esempio  abbiamo quasi completamente sostituito le nostre “sibilanti” turbine con moderni e silenziosi manipoli ad induzione elettromagnetica ed abbiamo abbandonato ogni prodotto a base di eugenolo e di  gluteraldeide (tipici “odori da dentista”) con alternative prive di odore. In aggiunta, oltre alla ozonizzazione inodore continua dei nostri ambienti, ogni area dello studio ha diffusori profumati con essenze fresche e non medicali.

Crediamo anche in queste piccole accortezze siano il segno di un’attenzione privilegiata nei confronti dei nostri pazienti più sensibili e crediamo che la comunicazione ed il dialogo prima di ogni terapia usando parole semplici, in modo che vi sia la comprensione completa da parte del paziente di cosa accadrà e di come si svolgerà il piano di cura, riducano ansia e paura.

 

Anche senza che voi ve ne rendiate conto, i soggetti da noi ritenuti più delicati o coloro che ne facessero richiesta, seguono un percorso disegnato specificatamente per minimizzare ansia e paure:

 

  • il tempo allocato per il trattamento è ampio, in modo che il nostro team abbia tutto il tempo da dedicarvi senza fretta.
  • Faremo in modo di essere in perfetto orario. Sappiamo infatti che l’ansia aumenta attendendo il proprio appuntamento in sala d’attesa.
  • Ogni ambiente è privato di odori medicali e “rinfrescato” prima del vostro arrivo.
  • Il nostro personale farà uso di soli strumenti silenziosi e chiederà di non essere disturbato durante il trattamento.
  • Il paziente potrà ascoltare della musica tramite delle cuffie o visionare dei video durante il trattamento. Abbiamo a disposizione cartoni animati per bambini e documentari per adulti in ogni nostra stanza operativa.
  • L’anestesia viene sempre preceduta da una pre-anestesia topica, minimizzando il discomfort di quest’ultima.
  • Bottone antipatico: il paziente avrà un bottone che segnalerà al nostro team di sospendere tassativamente ogni manovra. il paziente avrà la certezza di essere egli stesso in controllo sul trattamento, non di subirlo.
  • Nei casi che lo richiedano facciamo uso di una blanda sedazione.

 

 

Sedazione in studio: inalatoria, orale ed intravenosa.

 

Sedazione inalatoria: il protossido d’azoto
Abbiamo a nostra disposizione in ogni ambiente dello studio il protossido d’azoto, un gas molto usato all’estero per la cura di bambini e disabili ed in Italia impiegato durante il travaglio in sala parto perché sicuro e privo di effetti collaterali. Il paziente, tramite una piccola mascherina nasale profumata, respira una miscela di protossido di azoto e ossigeno che in pochi minuti dona una piacevole sensazione di tranquillità ma rimanendo coscienti e vigili per tutto il trattamento.

Caratteristiche del Protossido di azoto

  • La profondità della sedazione può essere modificata in qualsiasi momento per aumentare o diminuire la sedazione.
  • Oltre che a aumentare sensibilmente la soglia del dolore è efficace nel ridurre al minimo conati di vomito.
  • Ha effetti rapidi. In pochi minuti infatti raggiunge il massimo delle proprietà rilassanti e analgesiche, le quali scompaiono subito dopo il trattamento.
  • Non è irritante, ed è incolore e non profumato ed è in uso in odontoiatria ed ostretricia in sicurezza
  • Viene veicolato da una morbida e profumata mascherina da appoggiare solamente al naso.
  • È sicuro ed utilizzato in odontoiatria da oltre mezzo secolo!
  • Durante la somministrazione, permane sempre uno stato di coscienza e di controllo di tutte le funzioni corporee.

 

Solo per i pazienti ansiosi? No…oltre che per ridurre ansia e paura, usiamo il protossido per modulare la soglia del dolore durante le sedute di igieni orali in pazienti con denti sensibili e per prendere le impronte dei denti in pazienti con accentuato riflesso del vomito.

 

Controindicazioni PROTOSSIDO

Anche se non vi siano controindicazioni assolute, sconsigliamo la procedura nei casi di malattia polmonare cronica ostruttiva (BPCO), enfisema, raffreddore o altre difficoltà di respirazione.

Nel caso foste interessati ad avere maggiori informazioni riguardo alla procedura ed a provarne gli effetti, i nostri operatori specializzati nelle tecnica sono felici di farvi fare un’esperienza sedativa di qualche minuto in modo completamente gratuito.

 

Sedazione Orale

Invece che inalando un gas, come nel caso del protossido di azoto, la sedazione si può ottenere con un blando trattamento farmacologico a base di benzodiazepine, una classe di farmaci molto usata in medicina. Se usati come sedativi ipnotici questi farmaci donano uno stato di calma e sonnolenza inducendo uno stato di sonno fisiologico, mentre se usati come sedativi ansiolitici aiutano il paziente a gestire stati di ansia e paura abbassando lo stress.

 

A seconda dello specifico bisogno, i nostri chirurghi sceglieranno il farmaco ed il suo dosaggio più appropriato. Alcuni pazienti potrebbero aver solo bisogno di vincere la tensione prima del trattamento, altri di far fronte ad una piccola operazione di qualche ora. Alcune benzodiazepine agiscono selettivamente come sedativi mirati ad aree all’interno del cervello che si concentrano sul sonno e parallelamente sulla percezione del passare del tempo, altri invece agiscono in modo più preciso nei confronti dei centri di paura nel cervello.

 

La scelta del farmaco e del suo dosaggio viene sempre fatta a quattro mani con il medico curante. Sarà compito del nostro personale discutere assieme ad essi la miglior strategia terapeutica per voi.

 

È importante che le benzodiazepine non vengano assunte con altri farmaci aventi effetti sul sistema nervoso centrale, con alcool e che non vengano assunte in dose diversa da quella prescritta. Raccomandiamo ai nostri pazienti di farsi accompagnare all’appuntamento da un familiare e di astenersi dalla guida e da attività potenzialmente pericoloso per tutta la giornata.

Sedazione orale, vantaggi per i pazienti:

 

  • È una soluzione sicura e predicibile per gestire ansia e paura
  • Aiuta a gestire lo stress associato ai trattamenti di lunga durata.
  • Fa risparmiare tempo al paziente.  Appuntamenti lunghi permettono ai nostri operatori di eseguire più trattamenti nella stessa seduta riducendo il numero di visite necessarie ed accorciando in tempi di guarigione. Un bel vantaggio per chi è molto impegnato o vuole un piano terapeutico dai tempi ridotti!
  • Il trattamento è semplice e prevede una singola somministrazione di qualche goccia di farmaco sciolta in acqua 30 minuti prima del trattamento

 

 

Sedazione cosciente intravenosa con medico anestesista.

 

Nei casi indicati, è possibile avere una rapida e profonda sedazione tramite farmaci iniettabili. La sedazione con questa tecnica è più intensa delle precedenti ma mai totale: il paziente sarà in uno stato di sopore ma capace di interagire con il team professionale e le persone che gli stanno intorno.

 

Questo processo è diverso da anestetico generale in quanto il farmaco sedativo aiuta il paziente a sentirsi profondamente rilassato pur rimanendo cosciente, quindi si sarà ancora in grado di comprendere e rispondere al dentista. Questa è l’opzione ideale è per il trattamento dentale di coloro che vogliono una sedazione più profonda di quella prodotta dalle Benzodiazepine orali.


Uno medico specialista anestesista in questi casi si prenderà carico della sedazione e sarà presente per la durata di tutto il trattamento monitorando elettrocardiogramma e saturazione di ossigeno constantemente. Una visita medico specialistica con il medico anestesista è necessaria prima di sottoporsi all’intervento: peso, età e condizioni di salute devono essere valutati infatti per poter fare una diagnosi di idoneità per questo tipo di sedazione.

 

La sedazione e intravenosa ha quattro effetti principali:

 

  • Azzera l’ansia e dona un profondo rilassamento
  • Ha un effetto soporifero che rende la percezione del passare del tempo accelerata.
  • Non si ha la percezione del trattamento a cui ci si sta sottoponendo ma rimanendo comunque coscienti.
  • non si ricorderà molto di ciò che è successo durante il trattamento.

 

Come nel caso della sedazione orale, è importante che prima e dopo la sedazione non vengano assunti altri farmaci aventi effetti sul sistema nervoso centrale, come alcol ed ansiolitici.
Raccomandiamo ai nostri pazienti di farsi accompagnare all’appuntamento e di astenersi dalla guida e da attività potenzialmente pericolose per le successive 24 ore.

 

Per avere maggiori informazioni, prenda contatto con lo studio scrivendo a info@ambulatoriorecchia.it o compili il modulo sottostante:

Please leave this field empty.

*Autorizzo il trattamento dei dati personali ai sensi del d.lgs. 196/2003

0458343887

SMS -Whatsapp 3298199740

NOME E COGNOME

CONTATTO TELEFONICO

EMAIL

OGGETTO

Please leave this field empty.

MESSAGGIO

*Autorizzo il trattamento dei dati personali ai sensi del d.lgs. 196/2003